– Pompei e… Pink Floyd (2°post del viaggio)

La nostra sosta a Pompei

il 6 agosto 2011

Pompei, luogo magico e misterioso scomparso nel dramma dell’eruzione del Vesuvio del 79.

(L’ audio del filmato è “Echoes” dei Pink Floyd, eseguita dal gruppo Brit Floyd)

Questo luogo di scavi  era stato scelto anche dai Pink Floyd per le riprese del loro concerto

Pink Floyd: Live at Pompeii nel 1972.

Se volete approfondire cliccate sulle parole “sensibili” e buona lettura…


– Nella Reggia di Caserta: comunicare con l’arte nel passato e nel presente

Due opere d’arte di due periodi diversi:

la prima è un affresco di una sala della Reggia di Caserta che  nel 1750 Carlo III,  re di Napoli,  ha deciso  di costruire per rivaleggiare con la reggia di Versailles.

– la seconda è un’opera  contemporanea esposta lungo il percorso turistico sempre nella Reggia di Caserta, che, con altre,  comunica un gradevole gioco di contrasto e amichevole scambio di punti di vista e modi di guardare il mondo e i suoi perchè… Vediamole:

la prima

Siamo nella prima anticamera di Gioacchino Murat.

La volta della sala è affrescata tra il 1814, 1815 dal pittore Franz Hill con la scena di Telemaco riparato da Minerva dai dardi di Cupido.

la seconda

Opera senza titolo del 1995 di Gino De Dominicis (Ancona 1947, Roma 1998)

Pastello e grafite su tavola proveniente dalla galleria nazionale di arte moderna di Roma.

“Senza titolo” propone due volti, maschile e femminile, dal caratteristico naso allungato, allusivo alla parte spirituale che si ricongiunge a quella materiale, e separata da un’asta, anch’essa ricorrente nelle sue opere, che ha un significato cosmico, tenuta in equilibrio sul dito della donna.

Riflessione personale

I rapporti di relazione fra uomo e donna sono sempre stati e continuano ad essere fondamentali nella vita di ogni persona, ma il tempo ne ha modificato qualche aspetto? Non solo il modo di comunicare,  anche il messaggio non è più lo stesso…

C’è stato un cambiamento? Certamente… ma c’è anche continuità, io leggo che lo scudo è stato sostituito dall’asta che separa ancora queste due unità maschile e femminile  alla continua ricerca e integrazione fra loro. E, sia lo scudo che l’asta sono sorrette da mano femminile…

– Viaggio verso la Sicilia… 1° post: la Reggia di Caserta

Dopo tanti anni di vacanze al nord dell’Europa… si va al sud, scendendo attraverso la nostra Italia per arrivare in SICILIA!!!

La prima tappa è  alla

“Reggia di Caserta”

ll  video che posto riunisce “alcune”  foto scattate  durante la nostra visita al parco: nel giardino  all’ italiana, alla fontana di Diana e Atteone, la più alta e lontana dalla Reggia  e nel giardino all’ inglese.

Dopo il giro nei giardini vedrete la passeggiata interna attraverso le sale della Reggia, fra antiche preziosità e moderne opere d’arte  in giocoso contrasto.

Per informazioni su questo “Patrimonio UNESCO” cliccate  QUI.

Che vi pare?

Esagerati Borbonici !!!

Per completare, se vi interessa potete ascoltare Alberto Angela nella Reggia di Caserta…

Il prossimo post continua sulle opere esposte nella Reggia: clicca QUI